Il culto nelle Grotte – Madonna dell’Eterno, del SS. Salvatore e di Sant’Oronzio.

0
114

Montecorvino Rovella può vantare una tradizione religiosa molto antica risalente addirittura al IX sec. al tempo dell’iconoclastia, quando l’imperatore bizantino Leone III detto l’Isaurico diede ordine alle sue milizie di distruggere tutte le immagini sacre ed esse importate nelle nostre zone dai pastori pugliesi durante la transumanza, furono nascoste. L’epoca dei rinvenimenti determinò l’inizio del culto. In sequenza le Grotte. della Madonna dell’Eterno, del SS. Salvatore e di Sant’Oronzio.